mercoledì 9 dicembre 2009

Leggimi ... ancora



Leggimi … ancora

Guardare quell’inchiostro
che lento prende forma
per regalarti le parole
che domani leggerai.
E’ l’istinto che s’accende
che muove questa mano
a carezzar pagine bianche
come fossero la Tua pelle.
Tiranno il nostro tempo
vissuto con ardui passi
per colmare le distanze
in un unico batter d’ali.
Nel silenzio della notte
il ricordo è melodia
e lo scandire delle ore
disperde di noi il profumo.
Su dai, leggimi ancora
affinché io possa
nei Tuoi pensieri
accarezzarti ancora.

© Max 09.12.2009

1 commento:

Emozioni ha detto...

..."Su dai, leggimi ancora
affinché io possa
nei Tuoi pensieri
accarezzarti ancora."
Le tue parole dolci e delicate sono
una lieve carezza per l'anima.
Leggerti è sempre un piacere!
Ciao...:-)
Cinzia