martedì 18 marzo 2008

Salici piangenti



Salici piangenti

Qui vengo a cercare il silenzio
perché è qui che posso vivere
intenso e solo mio il ricordo di Te,
pochi passi lontano dal mondo
immerso ed avvolto nella quiete
dove anche i pensieri fanno rumore,
pochi passi per cercare un incontro
che è fatto di invisibili mani
e delle carezze del vento,
pochi passi per incrociare lo sguardo
che ho impresso nella mente
che è luce e calore dentro di me,
pochi passi, lenti e stanchi passi
ad ogni passo un battito del cuore
per ogni battito un’immagine ed un sogno,
Ti ritrovo sempre in questo silenzio
che ascolto ed adoro
perchè è musica … di Te.

Max 18.03.2008

3 commenti:

Steve Ballmer ha detto...

Very nice

Max ha detto...

Thanks for your visit to my blog.

M. ha detto...

bella la poesia..bello il blog..